Novità!

Nuovo mulinello T85, con manovella inox estraibile.

______________

Novità!

sistema videosub FishingBuddy

sistema per riprese video HDFishingBuddy

______________

Novità!

zaino stagno BackPack

zaino stagno BackPack___________

 

Totemsub per il 2011

Dopo oltre dieci anni di attività nel settore della pesca in apnea, arrivano alcune novità importanti, che riguardano principalmente il riassetto delle ormai numerose attività....

leggi tutto...

_____________________

 

picnorway

visita la sezione foto con le catture dei nostri amici...

--------------------------------

 

guarda la programmazione dei documentari Totemsub per "Caccia e Pesca"

 

 

 

 

  • Linea Fucili subacquei
  • Linea video di pesca in apnea

 

Linea fucili subacquei:

La Totemsub nasce nel 2000, per opera di Fabrizio D'Agnano, appassionato pescatore in apnea, con l'obiettivo di realizzare fucili subacquei in legno artigianali, ed accessori per la pesca subacquea, destinati ad un pubblico molto esigente ed evoluto. Sin dagli inizi, la linea guida dell'azienda è quella di ricercare il massimo della qualità. Nel 2001 entrano in produzione i primi modelli interamente in legno, con meccanismo Totemsub in acciaio, che prendono il posto dei primi modelli ibridi, ovvero con impugnature in plastica o metallo, segnando così un nuovo standard di riferimento.
E' nostra opinione che la pesca subacquea si stia evolvendo verso una specializzazione molto accentuata, sia dal punto di vista delle tecniche che delle attrezzature. Cerchiamo quindi di fare tutto il possibile per fornire agli appassionati prodotti che siano davvero senza compromessi. La realizzazione squisitamente artigianale consente l'efficace utilizzo delle informazioni provenienti dagli utenti finali, in quanto è possibile applicare miglioramenti anche minimi su ogni oggetto realizzato. Ad un artigiano, per mettere in catalogo un prodotto, è sufficiente saperlo fare. Questo significa poter fornire oggetti iperspecializzati senza dover stabilire numeri minimi di produzione e vendita.

Dal primo "Ultra", al "Polinesia", ultimo nato, la serie si è nel tempo arricchita ed evoluta, con modelli diversificati e specializzati. Il progetto originario ha dimostrato negli anni la sua validità, sia attraverso meriti sportivi (nel 2003 Giacomo Gravina è Campione Italiano di Pesca in Apnea II° Categoria, nel 2004 Roberto Melluzzo, con un Pelagos 100, è Campione Italiano di tiro al bersaglio cat. armi strettamente di serie) che, soprattutto, attraverso il grande gradimento ottenuto in Italia e nel mondo.
Comunque, tutta la serie è costantemente oggetto di miglioramenti funzionali, come l'introduzione  dello sganciasagola laterale meccanico, il nuovo trattamento di finitura del grilletto, la nuova impugnatura Premium, i mulinelli delle serie T80, T100, Micro e Verticale, solo per citarne alcuni.

 

Filosofia progettuale e dettagli tecnici

 

Linea Video documentari di pesca in apnea:


Parallelamente all'attività di progettazione e realizzazione di fucili subacquei in legno, la Totemsub si occupa della realizzazione di video didattici di pesca in apnea, con Fabrizio D'Agnano come regista e protagonista.
 La cura e la dedizione dedicate a questa attività, sono le stesse dedicate alla sezione fucili subacquei. I video Totemsub hanno contenuti che vanno oltre la semplice illustrazione di una serie di catture, e contengono informazioni di carattere documentaristico, utili ad ampliare le conoscenze del pescatore in apnea, ed a migliorare la qualità della sua presenza in acqua. La scelta generale è quella di illustrare il Mare che è alla portata di tutti, piuttosto che paradisi lontani o profondità irraggiungibili,  fornendo suggerimenti e spunti di riflessione sulle tecniche e le strategie migliori. Ogni video è realizzato con grande cura, a partire dal testo e dalla sceneggiatura, fino alla selezione delle immagini. Nel tempo, la qualità delle tecniche di ripresa e montaggio, e delle attrezzature, è migliorata, così da fornire agli appassionati, video esteticamente validi, oltre che interessanti nei contenuti. Ultimamente, per rendere più leggibili i concetti fondamentali, per la prima volta nel settore dei video di pesca in apnea,  è stato fatto uso di sofisticate animazioni 3d.

Tutti i documentari, a partire dal 2005, sono realizzati con operatore subacqueo in apnea che segue il pescatore. Questa scelta, certamente più onerosa e complessa rispetto a quella della telecamera impugnata dal pescatore, o addirittura montata sul fucile, è nettamente superiore dal punto di vista della qualità generale e della documentazione dell’azione di pesca a fini tecnico/didattici. Infatti, tutta l’azione viene ripresa, e non soltanto quello che accade dal braccio o da metà fucile in poi. Per rendere possibile documentare la cattura di pesci sospettosi come i dentici con due subacquei nascosti sul fondo è stato necessario un lungo lavoro di affiatamento ed affinamento delle dinamiche, ma oggi il risultato finale è impeccabile.

Dal 2005, è iniziata una collaborazione con il canale tematico "Caccia e Pesca", n. 235 del bouquet SKY, con la produzione esecutiva di documentari di pesca in apnea in esclusiva. La struttura dedicata, probabilmente unica nel nostro settore, ci consente di realizzare un gran numero di documentari, mantenendo un livello di qualità "televisivo". Le serie realizzate, ed in via di realizzazione, affrontano vari temi, spaziando dagli argomenti squisitamente tecnici a quelli della cronaca, così da soddisfare le esigenze e le aspettative di tutti i pescatori in apnea. Le serie già realizzate sono le seguenti:

 

Serie "Le attrezzature": "Pinne, Maschera e boccaglio", "Il fucile subacqueo", "La muta", "Gli accessori, "La barca del sub"

Serie "Le prede del pescatore in apnea": "Il Cefalo", "La Corvina", "La Spigola", "Il Sarago", "Le prede minori"

Serie "Tecniche di Pesca in apnea": "L'aspetto", "La tana", "L'agguato 1", "L'agguato 2"

Episodio singolo: "Dal mare alla pentola"

Serie "Cronache di pesca in apnea": la serie, della quale sono stati realizzati e sono in corso di realizzazione un gran numero di episodi, vede in programmazione un nuovo documentario al mese. Ogni puntata si basa sulla cronaca di due o tre giorni di pesca in una delle località del mediterraneo facilmente raggiungibili a tutti i pescatori, come Sardegna, Lazio, Corsica. Lo stile è scorrevole, ma sono sempre presenti riferimenti e spunti di carattere tecnico/didattico.

Serie "Tecniche avanzate di pesca in apnea": La serie comprende 12 episodi. In ogni episodio, una o più catture di particolare interesse vegono esaminate con l'ausilio di grafiche avanzate, per focalizzare l'attenzione su alcuni degli aspetti tecnici di maggior rilievo che hanno portato l'azione ad un esito positivo.

Clicca quì per accedere alla prossima programmazione.

Dal 2006, tutte le riprese sono effettuate con videocamere in Alta Definizione. L’uscita del primo lungometraggio su BluRay disk è prevista a breve, e costituirà un’importante novità nel settore.